la nuova truffa su whatsapp per prelevare soldi dalla tua sim: momo

Da qualche giorno sul web sono partiti diversi numeri di telefono che dovrebbero essere di una creatura misteriosa, con occhi sporgenti e viso deformato.

download.jpg

Inserendo il numero di telefono di questo momo, trovaremo il suo profilo whatsapp, dove possiamo trovare questo volto deformato come detto prima. Il numero ha incuriosito moltissime persone, molte delle quali hanno contattato su whatsapp momo. Il numero è impossibile da chiamare, infatti ti verrà detto che non hai abbastanza credito. Se scriviamo a questa entità su whatsapp, potremmo anche ricevere una risposta. Molte volte appare una sola spunta, il che significa che il messaggio non è stato inviato, ma dopo alcune ore, molti affermano di aver ricevuto una risposta.

il soggetto della foto non è originale.

Come detto prima, come profilo whatsapp avrebbe come immagine una creatura con il volto deformato, tuttavia questa figura è presente in una statua realizzata in Giappone. Momo avrebbe infatti 3 numeri.

Il primo è giapponese ed originale, mentre gli altri essendo creati dopo potrebbero essere dei fake.

SI CONSIGLIA DI NON CHIAMARE MOMO

Quando voi scrivete a momo non potete sapere chi si cela realmente dietro questo acconut!

In poche parole, voi state dando il numero ad uno o più perfetti sconosciuti, che potrebbero essere hacker o aziende che hanno interesse ad avere in tuo numero di telefono. Potreste quindi aver perdite di credito o ricevere in futuro messaggi spam.

Un altra ipotesi molto interessante narra che momo sarabbe una trovata pubblicitaria per le aziende. Secondo questa ipotesi, momo salverebbe i numeri di telefono delle persone che lo contattano, per poi vendere i numeri ad aziende.

momo elimina account whatsapp!

Alcune persone hanno provato ad imitare con il proprio profilo whatsapp momo e dopo qualche ora il numero è stato BLOCCATO PER SEMPRE. Dieto momo ci sono dunque molte persone, che sono sempre attive e pronti per fare i loro loschi scopi.

Ci scusiamo in anticipo per eventuali errori, ma questo articolo volevamo pubblicarlo il prima possibile per informarvi del fatto